Panini da Buffet

“La seguente ricetta è stata realizzata da Micol Capomaccio , la quale ha concesso alla Ori di Sicilia la quale riproduzione del relativo testo e delle immagini cosi come già pubblicati integralmente nella sua pagina di Facebook .” https://www.facebook.com/CiboCheFaSognareSenzaGlutine/

Impasto allo zafferano:
200 gr di Miscela Prestige agli Agrumi di Sicilia Ori di Sicilia
200 gr di acqua
1 bustina di zafferano
3 gr di zucchero
3 gr di lievito di birra fresco
5 gr di sale
20 ml di olio extra vergine di oliva

Impasto alla rapa rossa:
200 gr di Miscela Prestige agli Agrumi di Sicilia Ori di Sicilia
170 gr di acqua
30 gr di succo di rapa rossa (ho preso il succo da una confezione di rape rosse precotte)
3 gr di zucchero
3 gr di lievito di birra fresco
5 gr di sale
20 ml di olio extra vergine di oliva

PROCEDIMENTO
Preparate i due impasti in due ciotole separate.I passaggi sono uguali, cambia il colorante naturale.
In una ciotola versate l'acqua, lo zucchero, il lievito e lo zafferano (per la versione con rapa rossa: versate in questo momento il succo di rapa rossa).
Fate sciogliere mescolando con una forchetta.
Aggiungete la Miscela Prestige e iniziate a impastare con lo sbattitore elettrico munito di ganci a spirale.
Ottenuto un composto omogeneo, aggiungete il sale e impastate ancora.
Per ultimo versate l'olio.
Ultimi 5 minuti di lavorazione e l'impasto è pronto.
Dopo aver preparato separatamente i due impasti colorati, trasferiteli su un piano di lavoro bagnato d'olio di semi di girasole.
Date un paio di pieghe ad ogni impasto.
Fatene due cilindri.
Appiattiteli leggermente e ponete un impasto sull'altro.
Lavorate pochissimo la massa in modo da incorporare i due colori e lasciare l'effetto marmorizzato.
Se lavorate troppo otterrete un unico colore tendente al rosa antico.
Ma ciò non compromette comunque la morbidezza dei panini.
Formate un unico cilindro di impasto e tagliate 16 parti uguali usando un tarocco bagnato d'olio di semi di girasole.
Arrotolate ogni porzione facendone una pallina liscia.
Posizionate ogni pallina su teglia con carta forno. Lasciate un po' di spazio tra una pallina e l'altra perché cresceranno sia in lievitazione che in cottura.
Se non vi importa di staccare i panini che si daranno uniti dopo la cottura, potrete metterli tutti in una teglia.
Altrimenti usate 2 teglie mettendo 8 panini per teglia, e facendo due cotture separate.
Pennellate i panini con un velo d'olioextra vergine di oliva.
Ricoprite i panini a contatto con pellicola alimentare.
Accendete il forno a 50°C, statico.Una volta raggiunta la temperatura, spegnete il forno e infilate i panini in forno a lievitare.
I panini devono raddoppiare il volume (ci vorrà circa 1 ora e 30 minuti).
20 minuti prima della fine della lievitazione, estraete i panini dal forno e lasciate proseguire la lievitazione a temperatura ambiente.
Accendete il forno a 200°C, ventilato.Una volta raggiunta la temperatura del forno, rimuovete la pellicola dai panini. Spennellate i panini con olio extravergine di oliva e infornate a metà altezza del forno per 22 minuti.
Terminata la cottura, sfornate e ponete i panini su una griglia a raffreddare, rimuovendo la carta forno.
Una volta freddi, potrete tagliare i panini e farcirli a piacere.
Si conservano intatti e morbidi chiusi a campana se sono già farciti.
Oppure in un sacchetto di plastica se volete conservare i panini non tagliati.